Sono appena arrivati dalla Turchia

Non possiamo chiamarli nuovi vini perché hanno fatto la storia della vite e del vino, produzione inAnfore millenarie e varietà dimenticate dal centro della Turchia

Gelveri Manufactur, di Udo Hirsch, si trova a Guzelyurt, nell’Anatolia centrale. Si tratta di un vero e proprio patrimonio nascosto in un piccolo villaggio situato su un altopiano a 1500 mt, ai piedi del Vulcano Hasan Dag. In realtà, più che di vigne come le intendiamo noi in Europa, qui si parla di frutteti e giardini privati di piccoli agricoltori, dove diverse varietà di uve autoctone coltivate ad alberello di 200/300 anni su piede franco, convivono insieme ad alberi da frutto; quella che da noi una volta veniva chiamata “agricoltura promiscua”. Oggi la vendemmia viene svolta rigorosamente a mano e le fermentazioni avvengono spontaneamente in anfore millenarie di epoca romana, ottomana e bizantina (dette Kup).

 

Le anfore in Turchia vengono utilizzate fuori terra, a differenza dei vicini cugini georgiani. Udo, di origine tedesca, ha iniziato questa avventura nel 2010 insieme alla sua compagna turca. Nella produzione non aggiungono niente al loro vino e non lo manipolano in alcun modo, così da regalarci un liquido che sia la più pura e autentica espressione del luogo in cui vivono, dell’annata e del loro saper fare.
I nomi dei vini prodotti sono quelli delle varietà locali: Kalecik Karasi, Keten Gömlek, Hasan Dede, Koku üzüm, Kizil üzüm

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per avere dati statistici sui visitatori. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close